ESTATE 2021: chiusure biblioteche

Si informano gli utenti delle seguenti chiusure di agosto delle biblioteche del SBVDF:

  • ARBA: chiusa martedì 17 e sabato 21 agosto;
  • AVIANO: chiusa da martedì 10 a sabato 14 agosto;
  • BARCIS: aperta ogni sabato di agosto dalle 15:00 alle 19:00;
  • BUDOIA: aperta con il consueto orario;
  • CANEVA: chiusa da lunedì 16 a venerdì 27 agosto;
  • CASTELNOVO DEL FRIULI: aperta con il consueto orario;
  • CAVASSO NUOVO: chiusa mercoledì 18 e venerdì 20 agosto;
  • CIMOLAIS: aperta con il consueto orario a cui si aggiungono i sabato di agosto dalle 15:00 alle 19:00;
  • CLAUT: aperta con il consueto orario;
  • CLAUZETTO: chiusa martedì 24 agosto;
  • ERTO E CASSO: aperta con il consueto orario;
  • FANNA: fino al 15 agosto apertura estiva del venerdì dalle 20:30 alle 22:00, dopo aperta con il consueto orario;
  • MANIAGO: aperta con il consueto orario;
  • MEDUNO: chiusa da lunedì 9 a lunedì 16 agosto;
  • MONTEREALE VALCELLINA: chiusa mercoledì 11 agosto;
  • PINZANO AL TAGLIAMENTO: chiusa venerdì 20, martedì 24, mercoledì 25 e venerdì 27 agosto;
  • POLCENIGO: chiusa il 17 agosto;
  • SEQUALS: chiusa dal 10 al 17 agosto;
  • TRAMONTI DI SOPRA: aperta con il consueto orario;
  • TRAVESIO: aperta con il consueto orario;
  • VAJONT: chiusa dal 14 al 24 agosto;
  • VITO D’ASIO: chiusa venerdì 20, mercoledì 25 e venerdì 27 agosto;
  • VIVARO: chiusa sabato 24 agosto.

La biblioteca dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Torricelli” è chiusa durante tutto il periodo estivo, riapre regolarmente a settembre per studenti e docenti con l’inizio del nuovo anno scolastico.

Il Centro sistema chiuderà per ferie da lunedì 16 a venerdì 20, riprenderà con martedì 24 agosto.

Per informazioni:

  • Centro Sistema – c/o Biblioteca Civica di Maniago, mail centrosistema.bibliotechevdf@gmail.com, tel. 0427 707370
  • Biblioteca Civica di Maniago, mail biblioteca@maniago.it, tel. 0427 730016

Green Pass nelle biblioteche

Da venerdì 6 agosto 2021 per accedere ai servizi delle biblioteche sarà necessario presentare il Green Pass (Certificazione verde COVID-19) in ottemperanza al decreto legge 105 del 23 luglio 2021 vigente per tutti i luoghi di cultura. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

I SERVIZI DI PRESTITO E RESTITUZIONE SONO GARANTITI PER TUTTI: PER CONOSCERE LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI SERVIZI CONTATTA LA TUA BIBLIOTECA DI FIDUCIA!

Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass consulta il sito www.dgc.gov.it.

L’esibizione del Green pass attesta di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure di essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.
Come sopra riportato, fanno eccezione i minori di 12 anni e chi è esente dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica.

La Certificazione viene generata in automatico e messa a disposizione gratuitamente dopo:

  • aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;
  • aver completato il ciclo vaccinale;
  • essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
  • essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Puoi ottenere la Certificazione verde COVID-19 attraverso vari canali digitali:

  • sul sito ufficiale DGC tramite SPID oppure TESSERA SANITARIA/DOCUMENTO IDENTITA’
  • dalla app IMMUNI (disponibile su App Store e Play Store)
  • dalla app IO (disponibile su App Store e Play Store)

Se non hai familiarità con questi strumenti, o non hai una stampante, puoi rivolgerti al medico/pediatra di famiglia e alle farmacie: fornendo loro il tuo codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria potrai ricevere la certificazione in formato cartaceo.

Si ricorda che permangono in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-Covid: obbligo di indossare la mascherina, igienizzazione delle mani e rispetto del distanziamento.

Preparatevi per… Social Inferno

Per il Festival dei Giovani delle Dolomiti uno spettacolo della Compagnia teatrale Gli Alcuni in onore di un Dante Alighieri adolescente catapultato nel girone alquanto contemporaneo dei social network.

Cosa succederebbe se in scena ci fosse un Dante Alighieri, oggi, magari adolescente, dal genere non per forza definito, che si trovasse nel “mezzo del cammin” di qualche cosa? Che accadrebbe se, seguendo le orme di Dante, qualcuno di noi scorrendo FacebookInstagram, una chat di WhatsApp o qualunque altro social network, si trovasse a essere traghettato in un altro mondo e a varcarne la porta (non per forza così evidente come quella del terzo canto), per poi scendere verso un baratro molto simile ai gironi dell’inferno? Che sia un sogno o che sia reale, il viaggio di Dante è catartico, illuminante, consapevole, necessario. E se come in un sogno lucido potessimo anche noi aprire gli occhi e vederci chini su uno schermo, saperci assenti in mezzo ad altri e scoprirci incapaci di preferire una solitudine dove le eterne domande dell’essere umano sanno emergere così spontanee? Per il mondo dei pre-adolescenti, degli adolescenti, e dei giovani adulti i social sono uno strumento a portata di mano per fare quello che queste età devono fare: costruirsi un’identità.

DOVE: Auditorium comunale / Travesio, via Rizzi

QUANDO: sabato 31 luglio, ore 21:00

PER ASSISTERE DAL VIVO ALLO SPETTACOLO È NECCESSARIO PRENOTARSI ON LINE, L’ISCRIZIONE È OBBLIGATORIA.

PER ASSISTERE IN DIRETTA COLLEGARSI ALLA PAGINA FACEBOOK LIS AGANIS.

La strada dei libri passa da… Maniago!

NEL BOSCO DEGLI ALBERI PARLANTI

I racconti del mito

Dalla notte dei tempi per gli esseri umani gli alberi sono stati considerati sacri, a volte venerati per le loro proprietà altre perché in essi abitavano ninfe, folletti o creature mitologiche. Chi arrecava danno a una pianta senza motivo scatenava l’ira degli Dei, e le punizioni erano terribili. Una miscellanea di racconti del mito da Dafne al giardino delle Esperidi, dall’ulivo al cipresso.

DOVE: Maniago / Cortile delle vecchie scuderie di Palazzo d’Attimis

QUANDO: venerdì 30 luglio, ore 17:30

INFO e PRENOTAZIONI (OBBLIGATORIE) TELEFONANDO O SCRIVENDO A:

Biblioteca Civica di Maniago / tel. 0427 730016 / biblioteca@maniago.it

La strada dei libri passa da… è una rassegna rivolta a bambini e famiglie e unisce spettacoli teatrali, letture sceniche, laboratori musicali, visite speciali dentro ai musei e altre proposte curiose. L’idea dell’iniziativa è di far uscire i libri dalla biblioteca, per farli “camminare” verso il teatro, il museo, il cinema, la mediateca, nelle case della musica, nei parchi, nei giardini e anche … a casa delle persone! Una nuova strada, fatta di storie, che raggiunge tanti luoghi per unire al piacere della lettura condivisa anche le altre arti, e i più diversi contesti culturali.

Il progetto, che ha come capofila Damatrà onlus, lega la promozione della lettura agli altri percorsi di promozione culturale presenti sul territorio, con la volontà di attivare sinergie che accompagnino la crescita dell’intera comunità.

Progetto ideato da Damatrà onlus all’interno del progetto di promozione alla lettura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Leggiamo 0-18.

Estate a Barcis… apertura della biblioteca!

Da sabato 3 luglio la Biblioteca Civica di Barcis si aprirà per la stagione estiva, tra i colori del suo lago e delle sue montagne!

Ogni sabato e per tutta la stagione estiva dalle 15:00 alle 19:00… Barcis vi aspetta!

Per informazioni:

Biblioteca Civica di Barcis

Mail: protocollo@comune.barcis.pn.it

Tel. 0427 76014

Fila a teatro!

Per la storica rassegna Fila a teatro due appuntamenti da non perdere!

Nel cortile della Biblioteca Civica ci saranno i seguenti spettacoli con la regia dell’Associazione Culturale Molino Rosenkranz:

  • PINOCCHIO: venerdì 2 luglio ore 18:00 (La Bottega Teatrale/Piemonte con Giuseppe Cardascio e Salvatore Varvaro);­­

L’eterna parola per bambini che parla agli adulti e degli adulti, di un burattino che diventa un essere umano e di esseri umani che sembrano burattini. La storia trae spunto dal testo scritto Pinocchio di Carmelo Bene e si mescola col Pinocchio televisivo di Luigi Comencini per rientrare nei parametri di Carlo Collodi, l’autore di Pinocchio. Un originalissimo allestimento tutto da ridere. La  messa  in  scena  racconta  sogni  e  bisogni  di  un  burattino aspirante-bambino diviso tra desideri infantili e buone intenzioni, affogate in un mare di bugie, le astuzie dei troppi maestri che pretendono di educarlo, la furbizia di chi sa vendere facili illusioni e la dolcezza seduttiva di una Fata Turchina.

  • LA SIRENETTA: venerdì 23 luglio ore 18:00 (Umetniško Društvo Desni Žepek/Slovenia con Lucija Ćirović e Boštjan Štorman);

Partendo dalla fiaba di Hans Christian Andersen, la trama affronta il tema attuale dell’inquinamento ambientale, invitando a riflettere sul riscaldamento globale, il consumo eccessivo e l’attuale pandemia, per promuorere una cultura ecologica e il rispetto dell’ambiente. Ci racconta come l’umanità con le sue scelte e debolezze riesca a influenzare anche la vita delle piccole sirene, le quali ogni giorno dal “mondo superiore” vedono arrivare nel mare qualcosa di nuovo che lo lo inquina. La storia viene narrata con la tecnica del teatro delle ombre e del teatro di figura utilizzando materiali riciclati.

L’ingresso a entrambi gli spettacoli è libero, è vivamente consigliata la prenotazione.

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno nella Sala Rosa Bian della Biblioteca Civica.

INFO E PRENOTAZIONI

BIBLIOTECA CIVICA DI MANIAGO: tel. 0427 730016 / mail biblioteca@maniago.it

ASSOCIAZIONE CULTURALE MOLINO ROSENKRANZ: tel. 0434 574459 / mail mr@molinorosenkranz.it

Rassegna Il Maggio dei Libri

Gesto armonico. L’amore per i libri nel monastero benedettino della Val Colvera

Per il Maggio dei Libri 2021 Il Sistema Bibliotecario – SBVDF – aderisce alla campagna nazionale con due progetti in cui protagonista è l’amore: amore assoluto per la mamma, ma anche amore per l’altro e accettazione della diversità, amore per la storia che siamo stati, amore quasi divino per l’oggetto libro:

  • Gesto armonico. L’amore per i libri nel monastero benedettino della Val Colvera: la realtà del territorio che con il libro ha forti legami, ovvero l’arte del restauro nel Monastero Benedettino di Poffabro;
  • Amor che move la voce e altre carte… una serie di letture dedicate ai bambini, e non solo!

Se cliccate sui titoli che compaiono in ogni immagine qui sotto – Tre in tutto, Polvere di stelle, Alberta cerca l’amore, Rosso Micione – ascolterete le storie direttamente dalla playlist del nostro canale YouTube!

Maggio dei Libri è una rassegna nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile: una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto. Si svolge annualmente fra il 23 aprile e il 31 maggio.

Friuli Venezia Giulia in Zona Bianca

FVG Zona Bianca

Da lunedì 31 maggio 2021 il Friuli Venezia Giulia è in Zona Bianca.

Un sunto delle novità previste dalla vigente normativa:

  • Non c’è più coprifuoco;
  • Permane divieto di assembramento;
  • Resta l’obbligo di mascherina eccetto per bambini sotto i 6 anni di età, per persone che non possono indossare la mascherina per la loro invalidità o patologia, per operatori o persone che non possono a loro volta indossare la mascherina per assistere una persona esente dall’obbligo;
  • Resta l’obbligo di distanziamento interpersonale;
  • Rispetto dei protocolli di sicurezza stabiliti per le varie attività da Comitato tecnico scientifico e Regioni;
  • Tutte le attività possono riaprire, a prescindere dal calendario previsto dal governo (che invece è valido per la zona gialla).

Per i luoghi della cultura MAB – musei, archivi, biblioteche – qui un utile vademecum tratto dalle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali.

Nello specifico nell’ordinanza del 28 maggio 2021 si legge:

Misure urgenti di contenimento e  gestione  dell'emergenza  sanitaria   nelle Regioni Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna 
 
  1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi  del  virus SARS-Cov-2,fermo restando quanto previsto dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021,nelle Regioni Friuli-Venezia Giulia, Molise e Sardegna si applicano le misure  di  cui  alla  c.d. «zona bianca», nei termini di cui al decreto-legge 18 maggio 2021, n.65, secondo il documento recante «Indicazioni della Conferenza  delle regioni e delle province autonome sulle "zone bianche"» del 26 maggio 2021  (21/72/CR04/COV19),  monitorate  dal  tavolo  tecnico  di   cui
all'art. 7, comma  2,  del  richiamato  decreto  del  Presidente  del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021.

LINK UTILI:

Galeotto fu il libro… incontro con Enrico Galiano

Incontro on line con Enrico Galiano e i ragazzi dell’IIS Torricelli sul canale YT dell’Istituto

La collaborazione attivata in modo formale dell’Istituto d’Istruzione Superiore Evangelista Torricelli di Maniago con il Sistema Bibliotecario delle Valli e Dolomiti Friulane fornisce lo spunto per l’evento che avrà luogo venerdì 28 maggio nella tarda mattinata – si inizierà alle 11:00 – e che vedrà le classi della scuola maniaghese in collegamento dalle rispettive aule (nel rispetto del protocollo anti-Covid) per celebrare a modo loro e con originalità la festa del libro e della lettura.
“Galeotto fu il libro” è il titolo che è stato scelto per questa iniziativa, un titolo che vuole richiamare l’anno dedicato a Dante e che intende sottolineare l’importanza della lettura non solo per la formazione personale ma anche come fonte d’interesse e di piacere.
L’evento si aprirà con una introduzione del dirigente scolastico dell’IIS Raffaella Cerquetti, a cui seguirà il saluto del sindaco di Maniago Andrea Carli, in qualità di presidente dell’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane cui fa capo il Sistema Bibliotecario.
Successivamente si svolgerà la parte propriamente culturale dell’incontro a più voci, basata sull’interazione, sempre a distanza come anche per i due interventi precedenti, tra lo scrittore e insegnante Enrico Galiano, e un gruppo di studenti appartenenti a varie classi dell’Istituto. I ragazzi presenteranno alcuni romanzi letti nel corso del presente anno scolastico, che per loro sono stati motivo di interesse e di riflessione. Da parte sua, il prof. Galiano interloquirà con gli allievi commentando quanto ascoltato e svolgendo alcune considerazioni sull’educazione alla lettura.

Enrico Galiano, nato a Pordenone nel 1977, è docente presso un istituto del territorio provinciale. Ormai è un autore affermato di romanzi che hanno per protagonisti gli adolescenti e il loro universo di emozioni. Ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i venti milioni di visualizzazioni su Facebook. Ha dato il via al movimento dei #poeteppisti, flashmob di studenti che imbrattano le città di poesie. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d’Italia dal sito Masterprof.it. Il segreto di un buon insegnante per lui è: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti».

L’occasione di tale evento nasce dalla sottoscrizione del protocollo di intesa, lo scorso mese di febbraio, tra l’UTI delle Valli e Dolomiti Friulane, ente gestore del sistema bibliotecario, e la dirigenza scolastica dell’Istituto Torricelli di Maniago. Tale collaborazione prevede appunto anche azioni di promozione alla lettura rivolte ai ragazzi di età adolescenziale, come incontri con scrittori e presentazioni di nuove pubblicazioni.
L’evento, che si svolgerà in modalità on line in streaming sul canale YouTube dell’IIS Torricelli, sarà registrato anche sui canali Fb e YT del Sistema Bibliotecario, e rientrerà nella manifestazione nazionale ministeriale Il Maggio dei Libri, cui il SBVDF aderisce per il secondo anno consecutivo.

I testi scelti dai ragazzi dell’IIS e che verranno discussi
con Enrico Galiano