Patrimonio bibliografico:

46687

Presenza di fondi:

No

Breve storia della Biblioteca:

Dopo un’iniziale attività nelle sale delle Vecchie scuderie di Palazzo d’Attimis, oggi la Biblioteca Civica è situata presso la storica Filanda di via Battiferri, un edificio sorto intorno agli anni Venti del secolo scorso, dove la manifattura della seta era un valido aiuto alla manodopera femminile. Costruita allo sbocco della Val Colvera, la struttura è stata oggetto di un sapiente restauro conservativo, uno dei più interessanti eventi di archeologia industriale della provincia di Pordenone. Dopo tale intervento, la Filanda ha ospitato per alcuni anni la sezione storica del Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie, ora trasferito presso il Co.Ri.Ca.Ma.
Attualmente la Biblioteca Civica dispone di una spaziosa sala riservata a bambini e ragazzi, una sezione adulti con sale lettura, studio e consultazione, una sezione di cultura locale, completata da uno spazio dedicato alla storia della scrittura e della stampa. La sala conferenze, dotata di videoproiettore fisso, è intitolata al professor Ermenegildo Rosa Bian e può ospitare 99 presenze. Gli utenti hanno a disposizione computer con servizio internet; inoltre tutte le sale sono accessibili anche ai diversamente abili.

Cenni sul territorio:

Il territorio su cui sorge Maniago è caratterizzato da un ambiente naturale ricco e vario, comprendente aspetti tipici della montagna e della pianura, delimitato dai corsi dei torrenti Cellina e Còlvera, dal monte Jouf a Nord e dalla vasta area dei Magredi verso Sud. La strategica posizione di Maniago lungo la pedemontana del Friuli occidentale ha sempre permesso alla cittadina di svolgere un ruolo importante nel contesto territoriale, fin dalla sua fondazione nell’anno 981. Oggi Maniago è nota come “Città delle coltellerie”, un titolo che le deriva dalla secolare lavorazione dei ferri taglienti risalente alla metà del 15° secolo. Fin dal Medioevo gli abili artigiani locali forgiavano coltelli e lame per l’agricoltura, ma anche armi d’asta e di punta per le truppe della Serenissima Repubblica di Venezia. Il Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie è testimonianza viva della sapiente operosità maniaghese. Una passeggiata in piazza Italia, una delle più ampie della Regione, consente di cogliere in un’unica visione gli edifici più importanti della città: il quattrocentesco Duomo di San Mauro, il palazzo d’Attimis con le annesse Vecchie scuderie, l’originale fontana con scalinate orientate secondo i punti cardinali, la Loggia a tre arcate, la Chiesa dell’Immacolata e il Teatro Verdi.

Attività E servizi PARTICOLARI DELLA BIBLIOTECA
  • Prestito e consultazione in sede dei documenti posseduti
  • Accesso al Sistema Bibliotecario delle Valli e delle Dolomiti Friulane
  • Promozione alla lettura
  • Prestito interbibliotecario / ILL Interlibrary Loan
  • Prestito interbibliotecario e fornitura documenti (DD Document Delivery) a biblioteche fuori sistema
  • Consigli di lettura e consulenza per ricerche / Reference
  • Accesso all’inventario dell’Archivio Storico (consultazione su richiesta all’Amministrazione Comunale)
  • Navigazione Internet
  • Corsi di lingua e cultura friulana
  • Esposizioni bibliografiche e relativa bibliografia
  • Servizio fotocopie
INFORMAZIONI SUL COMUNE
  • Comune di Maniago
  • p.zza Italia, n. 18
  • U.R.P. Tel. 0427.707201 - Fax 0427. 707200
  • www.comune.maniago.pn.it
Le nostre biblioteche