Green Pass nelle biblioteche

Da venerdì 6 agosto 2021 per accedere ai servizi delle biblioteche sarà necessario presentare il Green Pass (Certificazione verde COVID-19) in ottemperanza al decreto legge 105 del 23 luglio 2021 vigente per tutti i luoghi di cultura. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

I SERVIZI DI PRESTITO E RESTITUZIONE SONO GARANTITI PER TUTTI: PER CONOSCERE LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI SERVIZI CONTATTA LA TUA BIBLIOTECA DI FIDUCIA!

Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass consulta il sito www.dgc.gov.it.

L’esibizione del Green pass attesta di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure di essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.
Come sopra riportato, fanno eccezione i minori di 12 anni e chi è esente dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica.

La Certificazione viene generata in automatico e messa a disposizione gratuitamente dopo:

  • aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;
  • aver completato il ciclo vaccinale;
  • essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
  • essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Puoi ottenere la Certificazione verde COVID-19 attraverso vari canali digitali:

  • sul sito ufficiale DGC tramite SPID oppure TESSERA SANITARIA/DOCUMENTO IDENTITA’
  • dalla app IMMUNI (disponibile su App Store e Play Store)
  • dalla app IO (disponibile su App Store e Play Store)

Se non hai familiarità con questi strumenti, o non hai una stampante, puoi rivolgerti al medico/pediatra di famiglia e alle farmacie: fornendo loro il tuo codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria potrai ricevere la certificazione in formato cartaceo.

Si ricorda che permangono in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-Covid: obbligo di indossare la mascherina, igienizzazione delle mani e rispetto del distanziamento.

Il FVG si conferma Zona Gialla

Zona Gialla FVG: disposizioni delle biblioteche

Da lunedì 3 maggio il Friuli Venezia Giulia si riconferma in Zona Gialla.

Le biblioteche, come luoghi di cultura e definiti i libri beni essenziali, sono aperte con i servizi di prestito e restituzione liberamente fruibili, seppur contingentati: è consentito al pubblico l’accesso diretto agli scaffali per la consultazione e la scelta di libri e altre risorse. Si accede alle biblioteca indossando correttamente la mascherina e igienizzandosi le mani all’ingresso, oltre a rispettare la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Nell’elenco a calce di questo post è possibile cliccare sulla vostra biblioteca preferita per avere i riferimenti di mail e telefono: contattatela per informarvi sulle modalità di accesso e di prenotazione. Siamo a disposizione per ogni richiesta tramite form oppure tramite mail che trovate nella pagina dedicata al Centro Sistema di Maniago. 

I decreti di riferimento sono il DCPM 2 marzo 2021 e il nuovo Decreto Legge 22 aprile 2021 n. 52 recante le misure urgenti per la gruaduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19. Fino al 31 luglio 2021 continuano ad applicarsi le misure previste dal DPCM 2 marzo 2021, fatte salve le disposizioni del presente decreto.